Sign In

IL PROGETTO


Il progetto GIOVANI - Promozione di pari opportunità professionali e famigliari presso i/le giovani delle scuole professionali del Canton Ticino ha quale obiettivo di sensibilizzare alle tematiche delle pari opportunità i giovani e le giovani della formazione professionale di base a sud delle Alpi.


1. SCOPO E OBIETTIVI


L’idea è di rendere desiderabili e attivabili modelli di vita che favoriscono la conciliazione delle diverse biografie di vita in vista di una più equa rappresentanza (sia quantitativa che qualitativa) dei due generi nel settore professionale, negli impegni di cura, negli impegni civili e politici. Per raggiungere il pubblico finale del progetto (i giovani in formazione professionale) è necessario attivare una strategia d’azione che coinvolga tutti gli attori del sistema della formazione professionale che diventino gli attori veicolo del cambiamento. La necessità di coltivare questo cambiamento è peraltro prescritta in specifici obiettivi di alcuni piani della formazione professionale.

Gli obiettivi di progetto sono:
  • mettere a punto una strategia di coinvolgimento di tutti gli attori della formazione professionale del Canton Ticino;
  • creazione dell’impianto, della strumentistica e dell’apparato di supporto adatti a trattare la tematica gender nelle scuole professionali del Canton Ticino.
  • sperimentazione dell’impianto in 4 scuole professionali e 3 associazioni professionali
  • transfert dell’impianto adattato all’insieme del settore professionale di base del cantone
  • regolarizzazione dell’utilizzo dell’impianto creato (post-progetto)

2. PORTALE BILZOBALZO


Bilzobalzo è il termine ticinese che indica il gioco dell’altalena che tutti i bambini e le bambine conoscono. È un gioco che richiede capacità di equilibrio, abilità di compensazione, e necessità di negoziazione tra i giocatori e giocatrici.

BILZOBALZO è un portale web che favorisce gli attori della formazione professionale negli scambi di esperienze e attività legate alla tematica delle pari opportunità. Il portale è creato sull’onda della volontà politica del Canton Ticino e permette di occuparsi attivamente del binomio ICT/educazione.

Bilzobalzo mira concretamente a:
  1. favorire la collaborazione nella produzione di materiale didattico;
  2. aggiornare gli approcci didattici, favorendo l’implementazione degli strumenti di scambio e di produzione delle informazioni introdotti dalla rivoluzione digitale;
  3. aumentare la visibilità della produzione di sapere realizzata nelle scuole ticinesi, favorendo nel contempo un dibattito aperto e critico attorno ai contenuti delle pubblicazioni messe in rete;
  4. mettere a disposizione ambienti virtuali protetti che garantiscano il rispetto della legge federale sulla protezione dei dati.

3. PARTNER DI PROGETTO



3.1 Associazioni professionali

Si occupano della promozione della tematica trasversalmente agli addetti della formazione professionale del proprio settore e sono:




3.2 Scuole: direzioni e corpo docente delle scuole professionali

Il progetto coinvolge 4 scuole professionali: esse sperimentano l’impianto strumentistico e contenutistico realizzato. Un trasfer è previsto in fase conclusiva di progetto presso tutte le scuole professionali del Canton Ticino


3.3 Partner istituzionali: i facilitatori

La Divisione della formazione professionale (DFP) assume il coordinamento nelle scuole professionali durante la fase progettuale e garantirà il transfer in tutte le scuole professionali: Le figure coinvolte sotto il cappello diretto della DFP nel progetto sono:

  1. l’antenna DFP per le pari opportunità
  2. la coordinatrice di cultura generale (CG) delle scuole

L’istituto universitario federale per la formazione professionale IUFFP, per lo sviluppo di proposte pedagogico-didattiche, tramite l’ideazione e realizzazione del percorso di formazione laboratoriale- ConciLab, rivolto alle e agli insegnati della FP - sostenuto e finanziato dalla DFP – e l’elaborazione di materiali digitali nella modalità iVideo.education.

Centro di risorse didattiche e digitali (CERDD) del Canton Ticino per l’elaborazione e gestione del portale web in itinere e post ante, in conformità alla propria missione Centro di risorse didattiche e digitali (CERDD)

Il progetto infine è sostenuto dall’Ufficio della legislazione, delle pari opportunità e della trasparenza del Canton Ticino. In qualità di partner di progetto.


4. ENTE FINANZIATORE



“L’ufficio federale per l’uguaglianza fra donna e uomo” sostiene il progetto nel quadro degli aiuti finanziari in base alla legge sulla parità dei sessi.